primi piatti,  ricette

LINGUINE AL NERO DI SEPPIA ALLA SICILIANA

Questo è il periodo in cui la seppia, un decapode della famiglia dei cefalopodi, ha un costo più basso e quindi ne ho approfittato per fare le linguine al nero di seppia, un piatto molto amato da noi siciliani.

Visto che la ricetta prevede l’utilizzo di tanta seppia, e non solo del nero, è da considerarsi un piatto unico.

Vi consiglio di acquistare le seppie in pescheria, di farvele pulire bene e di farvi mettere da parte le vesciche che contengono l’inchiostro nero

INGREDIENTI LINGUINE AL NERO DI SEPPIA PER 6 PERSONE:

  • Un kg circa di seppia
  • uno spicchio di aglio
  • una cipolla o uno scalogno
  • peperoncino
  • brandy q.b.
  • un litro di passata di pomodoro
  • sale q. b.
  • 500 gr di linguine.
  • ricotta fresca di pecora

PROCEDIMENTO

Per preparare le nostre linguine al nero di seppia alla siciliana dobbiamo acquistare dal nostro pescivendolo di fiducia seppie freschissime, le facciamo pulire ed eviscerare, facendoci mettere da parte le sacche con l’inchiostro nero. A casa prendiamo le seppie, le sciacquiamo per bene, le asciughiamo e le dividiamo dai tentacoli, con delle forbici da cucina tagliamo a piccoli tocchetti le seppie, lasciando interi i ciuffetti con i tentacoli.

Tritiamo la cipolla e la mettiamo in un tegame con l’olio extravergine d’oliva e il peperoncino, facciamo appassire la cipolla senza farla bruciacchiare( per fare in modo che la cipolla si appassisca senza bruciare, mettere un pizzico di sale). Appena la cipolla è leggermente dorata aggiungiamo la seppia e la facciamo rosolare a fiamma vivace. Quando la seppia avrà cambiato colore ed è bella rosolata, la sfumiamo con il brandy.

Dopo che l’alcol sarà evaporato aggiungiamo la passata di pomodoro, aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere a fiamma bassa.

Dieci minuti prima di togliere dal fuoco, aggiungiamo le vesciche con il nero, mescolando bene per fare in modo che le vesciche si aprano bene e che il tutto diventi uniformemente nero. Fare cuocere alcuni minuti e poi spegnere.

Cuocere le linguine in abbondante acqua salata e scolarle al dente!!

Mantechiamo la pasta nel tegame insieme al sugo di seppia

Serviamo le nostre linguine al nero di seppia completando i piatti con pezzi del ragù di seppia e volendo anche con ricotta fresca!!

linguine al nero di seppia e ricotta fresca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *